CIRCUS PE 2021

Capsule IBRIGU Circus: l’autentica vivacità dell’esotismo.

Riproduci video
Riproduci video
Riproduci video

Lusso Sostenibile

sottotitolo

Spreco Zero è un principio che per essere applicato alla moda, richiede un’intelligenza acuta, allenata e creativa. Nel maggio del 2020, Condè Nast ha lanciato il suo Sustainable Fashion Glossary in cui si definisce “zero waste”*  una pratica «tesa a utilizzare quel 15 per cento di tessuto, che in media viene scartato in fase di produzione». E’ un modus operandi strettamente legato all’impiego del materiale di precedenti stagioni rimasto inutilizzato negli atelier di design e nelle fabbriche.

Ancor prima che la pausa imposta dalla pandemia ci spingesse a queste considerazioni, IBRIGU si impegnava a produrre in Italia trasformando materiali già esistenti e nobili, provenienti in qualche caso dal mercato del recupero di capi dismessi e in altri casi, come detto sopra, da giacenze di magazzino di grandi marchi del fashion.

Quanto è accaduto durante il lockdown ha accelerato lo sviluppo di prassi progettuali ispirate al principio dello Spreco Zero. Noi abbiamo studiato diversi metodi per riutilizzare il 100 per cento delle materie prime utili per la nuova collezione Primavera Estate 2021. I kimono sono stati dunque sovratinti e siamo riusciti ad utilizzare anche le fodere di seta dei kimono giapponesi, mantenendo le cuciture originali fatte a mano.

Abbiamo abbandonato l’utilizzo di materiali nuovi e tutti i tessuti, anche quelli utilizzati per le fodere delle maniche provengono da vecchie giacenze di tessuto accuratamente selezionate.

Ma il maggiore potenziale creativo dell’Anno Zero risiede nel nostro impegno a usare Tolleranza Zero nei confronti della nostra ignoranza. E’ il momento ideale per studiare, apprendere, crescere e capire che sono in primo luogo le nostre scelte quotidiane e le nostre abitudini inconsce a incidere sul Pianeta che abitiamo. E’ la mancanza di consapevolezza nelle nostre scelte a generare la domanda che muove qui meccanismi i cui risultati ci disgustano.

Eppure la nostra reazione è sempre: «Non so da dove iniziare». Il concetto di anno Zero rende questa scusa non più accettabile. E’ il momento di cominciare e di essere consapevoli e dobbiamo farlo adesso.

Una macchia su di un capo IBRIGU genera disappunto per chi è cieco ma è capace di dire molto a chi invece vive la moda con consapevolezza.

*cfr.  Liberamente ispirato a “0” di Sarah Mower, Vogue Italia, Settembre 2020.